Inauguro un’artoteca!

Cos’è un’artoteca?
E’ come una biblioteca ma invece dei libri si prestano opere d’arte!
WOW!!!
La mia artoteca l’ho chiamata “Artoteca del presente” – ecchettelodicoaffà- un po’ per la mia spiccata mania del dono e un po’ per il mio folle amore per l’arte contemporanea.
Chiariamo subito che un’idea così geniale non è mia… nel nord Europa esistono dagli anni ’50; in Italia si contano sulle dita di una mano.
Io mi sento molto affine a questa idea dell’arte e insomma, accanto al donare ci mettiamo il prestare e quindi desidero fare con voi questa piccola/grande esperienza.

E’ un’esperienza piccola

Si, restiamo umili, la mia artoteca è piccola e può prestare poche opere alla volta. Partiamo piccoli ma andiamo avanti costanti, come le formiche.
(se mi conosci almeno un po’ sai che la costanza è un grane tallone d’Achille per me ma ci provo)

E’ un’esperienza grande

La possibilità di affidarti una delle mie opere è per me, come artista, un’esperienza straordinaria. Per questi 45 giorni qualcosa uscito dalle mie mani sarà ospite a casa tua. Marcel Mauss nel suo libro “Saggio sul dono” diceva che donare crea legami ma credo che anche prestare faccia la stessa cosa. Insomma io, te e un oggetto e sono curiosa di sapere quante emozioni costruiremo insieme.

Come fare per partecipare all'”Artoteca del presente”?

E’ davvero semplice prenotare un’opera: ti basta cliccare sui pulsati gialli vicino alle fotografie e compliare il modulo.
All’inizio c’è tutto il regolamento (così se non lo hai ancora letto qui, puoi farlo dal modulo) e poi ti chiedo un paio di dati necessari per tenerci in contatto.
Se arrivi per primo e compili il modulo correttamente, l’opera per 45 giorni viene a casa con te.
Se sai di avere già un impegno il giorno della restituzione… no problem!
Ci possiamo accordare per tempo e stabilire insieme una data differente, easytudine!

dono d'arte n. 89 in prestito all'artoteca del presente

prenotato da Marisa!

Opera prenotata da Delia!

dono d'arte n. 128 in prestito all'artoteca del presente
dono d'arte n. 135 in prestito all'artoteca del presente

Prenotato da Cinzia!

Opera prenotata da Andrea!

dono d'arte n. 159 in prestito all'artoteca del presente
dono d'arte n. 137 in prestito all'artoteca del presente

Prenotato da Loredana!


Che ti sia accaparrato l’opera o che sia rimasto a bocca asciutta, ti aspetto domenica 19 gennaio 2020 nel pomeriggio in via Prata 16 a Caravaggio (BG) dalle 15.00 alle 19.30 per inaugurare questa esperienza e per spiegarti nei minimi dettagli come funziona.

Ho in mente 3 micro-esperienze per praticare insieme l’arte contemporanea, sono bimbo-friendly quindi un occasione per costruire qualcosa insieme a chi ne sa più di noi in merito a carta, colla e colori! Non ti preoccupare dell’orario: i laboratori sono a ciclo continuo e sono esperienze semplici semplici per fare qualche cosa di bello insieme.

Non potrai che uscire dall’artoteca del presente se non con un’opera d’arte strana tra le mani 😉
Dai che ci divertiremo!!!!

Non ti basta?

Assieme a me in studio dalle 16.00 c’è Giorgio Ferri che ti scatta un ritratto di quelli fatti bene dove esci bello/a di sicuro.

Come faccio a sapere dei prossimi appuntamenti dell’artoteca?

Il prossimo evento dell’artoteca si terrà domenica 1 marzo 2020.

Siccome io tendo a dimenticare gli ombrelli, gli appuntamenti e le parole inglesi… se ti interessa attraverso l’iscrizione alla newsletter puoi rimanere aggiornato sulle mie iniziative così non ti dimentichi di me e degli appuntamenti dell’artoteca.

NEWSLETTER


5 commenti su “Inauguro un’artoteca!”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.